Tutte le tendenze e le novità nel mondo degli occhiali per il 2012

Occhiali grandi e piccoli, tondi e squadrati, preziosi e minimalisti, da diva e da intellettuale. Il 2012 vede il trionfo degli opposti, si scelgono gli estremi e primeggiano forme originali, fuori dai consueti schemi per stupire una volta di più.

Sei filoni, sei mood, sei modi di essere trendy, sei personalità, sei stili dove è il dettaglio a fare la differenza – colore, forma estrema o inserto tecno-prezioso.

Party Style! Torna l’ondata dei colori vitaminici, il verde menta, l’arancio, il rosa, con forme sempre più ammiccanti e lenti “invadenti”. Gli acetati si mescolano per dare un effetto cangiante sinonimo di trasformazione. Le illusioni cromatiche sembrano quasi un make up o un tatuaggio che si fonde e confonde con la pelle. Il colore è un lampo sul viso, un pieno di energia, di modernità e trasgressione. E ancora azzurri, rossi, gialli o fucsia, lavanda, effervescenti e fluo per un effetto “segnaletico” e non mancano anche i toni pastello, bon ton evergreen come poco altro. Da sfoggiare ton sur ton con la mise o a contrasto. L’antidoto al grigiore ha una sola parola d’ordine: colore! Per un happy look da spiaggia e da città.

Arctic Queen! È il “non colore” delicato per eccellenza. Evanescente e raffinato il bianco impazza. Il mondo del fashion. Il bianco esalta le forme ricercate e le silhouette eleganti degli occhiali, da sole e da vista e il suo candore è la therapy choice per costruire un futuro luminoso e al tempo stesso un look illuminante. Per fashioniste eccentriche ad alta e a bassa quota.

Lo chiamano Vintage ed è tanto di moda. Divampa e avvampa lo stile retrò-chic che reinventa il passato: occhialini da vista minimal per un’aria perbene, mood anni ’40 per scelte decise, dove ritornano anche i grigi, il nero assoluto, le scelte classiche per colori più neutri e tradizionali per un allure borghese. I Fifties ritornano con le forme allungate, così esasperate da trasformare il modello a gatto in una pantera! I sessanta e settanta irrompono e prorompono con le loro oversize e non mancano incursioni di lenti a specchio in perfetto revival anni ’80 e ’90. Uno sguardo curioso al passato senza nostalgia. L’effetto sorpresa è nel dettaglio o nella forma “rivista e rivisitata” rispetto all’originale. Un invito alle contraddizioni, a nuove sperimentazioni, a connubi e contaminazioni di forme e materiali diversi, a sovrapposizioni temporali.

Lo stile basic si evolve sfoggiando il suo lato più stylish: nasce la basic couture. Le linee sono pulite, ma le forme si fanno sempre più azzardate: il tondo diventa oversize e lo squadrato da nerd, grande revival delle ultime stagioni, si aggiorna e si trasforma. L’occhiale da sole, ma soprattutto da vista, esprime il senso della libertà, la voglia di andare oltre le convenzioni e le mode stesse, per vivere il quotidiano. Modelli da urban style sicuramente neri ma anche blu e dalle nuove colorazioni high-tech. Acetati spessi per working girl e viaggiatori di città e talvolta arricchiti da grafismi che sono un tributo agli anni ‘+20. La moda è una sinfonia e l’occhiale suona un twist metropolitano.

Cuore Gipsy!Una funny couture d’ispirazione gitana perché viaggia tra gli stili e non conosce sosta ma attinge il suo repertorio dalle tinte calde. Hot nuance dall’animo selvaggio, tinte sabbiose da africa explorer e il classico animalier si rinnova. Si ri-scopre così un gusto latente per montature dai colori caldi, le famiglie dei rossi, dei savana, dei verdi scuri, dei marroni – richiami cromatici ai colori della terra – che hanno a volte lavorazioni inusuali, texture, graffiti e materiali della tradizione come il legno e la pelle, riproposti in una versione contemporanea. E l’occhiale si trasforma in un’opera d’arte che fa da cornice agli occhi, avvolge lo sguardo, introduce il concetto di melting pot dove le ispirazioni si mischiano, si confondono e si fondono e il risultato è pieno di fascino.

Moonlight ovvero il chiaro di luna quando la luce scintillante dell’unico satellite naturale della terra avvolge tutte le cose, regalando una patina di irrealtà, singolare e affascinante. Sfumature innovative il cui unico diktat è l’effetto shine. Occhiali provocati e provocatori per trasformare anche la più sobria in Miss glitter, dall’oro giallo al rame passando per il bronzo fino all’emanazione lunare delle specchiature silver degradanti che si sovrappongono allo sguardo e rendono l’occhiale un accessorio senza tempo, senza una collocazione spaziale e temporale. La luce è leggerezza, ma anche preziosità di dettagli che illuminano, sfumano, ammiccano.

Annunci