Come si arriccia una maglia

step 1

  • Drappeggi da sfilata, ma fai-da-te. Facile e veloce la realizzazione di queste trasformazioni in linea con quanto si è visto sulle passerelle per questa Primavera/Estate. Potete drappeggiare un modello identico a quello che vi proponiamo, collo, maniche e bordo inferiore. Potete anche scegliere di applicare alla vostra maglia solo uno di questi drappeggi (le maniche e non il collo, o viceversa)

Punto di partenza Avete sicuramente una maglia nera. Come pezzo basic è ottimo, ma non ci andreste mai in giro la sera o ad una festa dove farsi notare, scommetto. Con alcuni piccoli interventi di arricciatura potrà diventare elegantissima. Missione impossibile? Ma no!

Occorrente La maglia più noiosa e piatta che avete, due metri di elastico basso (in questo caso nero, ma esistono anche colorati), del filo elastico nero, filo e aghi

 step 2

Drappeggiare il bordo inferiore Lavorate dal rovescio. Individuate una cucitura nell’orlo inferiore della maglia e scucitela o tagliatela come se fosse un’asola. Infilate un capo dell’elastico in una spilla da balia e usatela come ”ariete” per percorrere tutto il perimetro dell’orlo, iniziando dall’asola che avete fatto.

step 3

Drappeggiare il bordo inferiore
Una volta raggiunto lo stesso punto, annodate o cucite i capi dell’elastico tirandolo un po’, in modo che la sua lunghezza sia inferiore al perimetro della maglia. In questo modo realizzerete un’arricciatura sul fondo. Chiudete l’asola con dei piccoli punti nascosti.

step 4

Drappeggiare il collo Sempre dal rovescio, puntate il filo elastico nella metà giusta dello scollo. Usate alcuni punti ben fermi ma invisibili sul davanti. Lasciate libera la parte inferiore. Con il filo da imbastitura o gli spilli chiudete l’elastico in un piccolo “tunnel” di stoffa. Provate la maglia al rovescio e provate a tirare l’elastico. In questo modo definirete la lunghezza da arricciare, secondo le misure del vostro seno. Puntate uno spillo dove si dovrà fermare l’arricciatura come promemoria.

step 5

Drappeggiare il collo Cucite con il filo nero la stoffa intorno all’elastico facendo attenzione a non infilarlo. Usate piccoli punti dal rovescio, prendendo pochi fili della maglia, in modo che dal dritto non siano visibili.  Arricciate la stoffa e fermate l’elastico nel punto in cui avevate messo lo spillo. Tagliate l’elastico dopo le cuciture.

step 6

Come drappeggiare le maniche La stessa cosa che abbiamo fatto allo scollo si ripeterà in entrambe le maniche, all’altezza che desiderate (spalla o gomito sono quelle che vi daranno maggiore comodità). In seguito anche i polsi saranno trattati come il bordo inferiore, con l’elastico piatto dentro l’orlo. Se le vostre maniche sono già abbastanza attillate non sarà possibile arricciarle di molto ma faranno un carinissimo effetto palloncino se le tirate un po’ su.Ripetete sull’altra manica le medesime procedure: imbastitura, prova, cucitura, eliminazione imbastiture

Annunci